L’estate in Valle Aurina
Attività

Gite ed escursioni in montagna

In Valle Aurina tra i tanti percorsi troverete la soluzione più adatta per voi: una tranquilla passeggiata in montagna, una semplice escursione, una ferrata o un’escursione più impegnativa su un ghiacciaio. L’imbarazzo della scelta!

Saremo lieti di potervi consigliare i sentieri e le escursioni più belle dei dintorni. Nel fare ciò ci adatteremo alle vostre esigenze per garantirvi sempre il massimo della soddisfazione.

 

Campalto (Hochfeld; 2.296 m) nella Valle dell’Orso (Bärental)

Dalla strada statale di San Giacomo (ca. 1120 m) seguire il segnavia 7 prima su una stradina attraverso prati e poi, passando per i masi "Kerschbaumhöfe", fino al maso "Matzelerhof" (ca. 1200 m); ora si prende l'ampio sentiero forestale che sale a tornanti o lo si accorcia in parte sul ripido sentiero pedonale attraverso i pendii forestali orientali della Valle dell’Orso fino alla malga Tischlalm (1.775 m; aperta) e poi fino alla malga Hochfeldalm (1.837 m; aperta). Dalla malga Hochfeldalm tenere la destra e seguire la segnaletica 7A fino a raggiungere la vetta con la croce di vetta.

Durata totale: ca. 5,5 h
Difficoltà: media
Dislivello: ca. 1.170 m

 

Picco “Blauspitze” (2.558 m; valle “Poinland”)

Poco dopo il cartello del toponimo di San Pietro, una piccola strada si dirama sulla destra (sopra un ponte; direzione "Pipperg", vedi cartelli). Seguite questa strada fino agli ultimi masi a ca. 1.400 m. Qui inizia il tour: all'inizio dell'ampia strada forestale fino ad un bivio. Lasciare il n. 18, girare a sinistra e seguire sempre il n. 2, passare la malga “Pipprigalm” e salire in un'ampia valle fino a raggiungere un giogo. Da lì l'ultima parte del n. 18 fino alla bellissima croce di vetta con una vista unica sul selvaggio mondo alpino della Valle Aurina.

Discesa alternativa: partendo dalla vetta non si ritorna al giogo, ma si prosegue lungo il sentiero n. 18 fino alla cima del “Lutterkopf” (2.295 m) e da lì si scende al parcheggio.

Durata totale: 5,5 h
Difficoltà: media
Dislivello ca. 1.100 m

 

Torbiera “Wieser Werfer” e lago "Waldner"

È raggiungibile con una bella escursione circolare, partendo da Casere. Nelle immediate vicinanze dell'ultima fermata dell'autobus in fondo alla valle, a 1600 m s.l.m., si prende il sentiero n. 15 in direzione malga “Starkl Alm”. A circa 2000 m di altitudine si esce dal bosco e poco dopo la malga “Starkl Alm” si prende il sentiero 15A. Si oltrepassa la singolare torbiera “Wieser Werfer” e infine si raggiungono i 2.300 metri di altitudine. Dopo aver attraversato il punto più alto di questo percorso, a 2.369 metri, si cammina a questa quota in direzione del lago "Waldner" (=“Waldner See”).

In discesa ci si può fermare per un rinfresco al rifugio “Waldner”. Da qui si conclude l'escursione con la discesa a Predoi e si ritorna a San Giacomo in autobus.

Difficoltà: media
Durata: ca. 5 ore
Dislivello: 825 metri

 

Al rifugio Giogo Lungo (2.603 m)

Il rifugio, costruito nel 1887, sorge sul Giogo Lungo (Lenkjöchl), tra la Valle Rossa (Röttal) e la Valle del Vento (Windtal), in fondo alla Valle Aurina.

L’ascesa attraverso la Valle Rossa si snoda in una delle più belle vallate della nostra zona: dal parcheggio a Casere saliamo brevemente in direzione est fino all´alveo dell´Aurino, attraversandolo poi su un ponte di legno. Proseguiamo salendo verso est lungo il sentiero 11, che passa di fronte all’ingresso delle vecchie gallerie delle miniere. A partire dalla malga Rötalm (2116 m) si apre un’ampia conca valliva e il paesaggio diventa più piacevole. Terminata la conca, il percorso diventa più ripido e più sassoso, fino a raggiungere, dopo ca. 2,5 – 3 ore il Rifugio Giogo Lungo (Lenkjöchlhütte). Grandiosa la vista su vicino Pizzo Rosso (Rötspitze 3495 m). Scendendo, il sentiero n. 12 ci porta alla Valle del Vento. Scendendo passiamo per le malghe Labesau Alm e Prastmann Alm nel fondovalle. Prendiamo il sentiero 12-13, passando per la chiesetta Santo Spirito, raggiungiamo il punto di partenza.

Difficoltà: media
Durata: ca. 5 – 6h
Dislivello: ca. 1.000 metri

 

Sentiero Krimmler-Tauern (2.634 m) e cima Schüttalkopf (2.773 m)

Il sentiero Krimmler-Tauern è leggendario per il suo panorama e le transumanze.

Seguendo la strada dal parcheggio a Casere oppure il sentiero parallelo con le stazioni in direzione della chiesetta S. Spirito si raggiunge Trinkstein (segnavia 12 + 13). Poco dopo Trinkstein il sentiero con il segnavia 12 – sentiero Krimmler-Tauern – piega a sinistra verso la malga Tauernalm (2.018 m) e va avanti fino al passo dei Tauri (2.634 m) nelle Alpi della Zillertal. Qua s’incontrano Salisburgo (Salzburg) e la cresta maggiore delle Alpi della Zillertal con la valle Aurina dell’Alto Adige. Un sentiero ben tracciato e curato conduce alla cresta orientale fino alla cima del Schüttalkopf (2.773 m). Una croce bellissima e un panorama suggestivo ricompensa l’impegno.

Discesa: come salita.

Il sentiero Krimmler-Tauern è stato in uso per tanti secoli dei pastori del bestiame, cacciatori, contadini, lavoratori dei sentieri, contrabbandieri e mercanti per collegare l’Alto Adige con Salisburgo (Salzburg). Oggi i varchi del Tauern sono testimoni del tempo passato e sentieri molto spettacolari.

Durata: ca. 5:30 h
Distanza: 16.8km
Dislivello: 1130 m

 

ESCURSIONI SENZA AUTO

Holiday Pass Premium

L'Holiday Pass Premium include l'uso gratuito di tutti i mezzi di trasporto pubblico in Alto Adige: autobus pubblici, skibus e treni regionali.